“Clima estremo”: la mostra di Tellas alla Wunderkammern gallery.

Proud music of the storm!
Blast that careers so free, whistling across the prairies!
Strong hum of forest tree-tops! Wind of the mountains!
Personified dim shapes! You hidden orchestras!
(…) why have you seiz’d me?

 

Walt Whitman, “Proud music of the storm”
Leaves of Grass, 1871-72

Nel 1790 Immanuel Kant, filosofo celebrato già in vita, pubblica la sua famosa Critica del Giudizio dove conduce un’analisi critica del giudizio estetico e dove, in contrapposizione al concetto di Bello, esplica il concetto di Sublime che già era stato analizzato approfonditamente qualche decennio prima da Edmund Burke. Il Sublime è quel sentimento che nasce nell’uomo davanti alla forza della natura, sia essa immobile come una distesa di montagne o di acqua, sia essa furiosa come in una tempesta o nell’eruzione di un vulcano; se per Burke era un sentimento primariamente negativo, un “delightful horror” che ricordava all’uomo la sua fragilità, per Kant invece il Sublime, nelle sue due accezioni di dinamico e matematico, era un sentimento positivo poiché dopo un primo momento di smarrimento e paura l’uomo riconosce per contrasto la sua superiorità razionale sulla natura. La pittura ha fatto tesoro fin da subito di questo concetto e sono innumerevoli le opere tra ‘700 e ‘800 che rappresentano la potenza della natura, prime su tutte le tele di William Turner, nelle cui tempeste e bufere i colori si confondono mitigando la separazione tra cielo e terra, e quelle di Caspar David Friedrich, dove figure umane spesso di spalle osservano la grandezza e magnificenza della natura.
Nelle opere di Tellas ora esposte alla Wunderkammern di Tor Pignattara io ritrovo la stessa potenza espressiva, e al contempo la stessa delicatezza cromatica che si ritrova nelle opere romantiche ottocentesche.

_mg_5173
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.

Tellas (classe 1985, di Cagliari) è famoso soprattutto per i suoi lavori di Urban Art sulle pareti dei palazzi di gran parte del mondo, ma in questa esposizione ha deciso di mostrare opere più intime, più strettamente legate ai luoghi dove è cresciuto, una Sardegna ancora un po’ brulla dove la natura non è relegata alla scampagnata del weekend ma è vissuta nella quotidianità. Sono presenti in mostra opere di varie tecniche, un’installazione, un video, incisioni, ma credo che siano soprattutto le tele a mostrare la forza di questo autore, che ritrae la potenza della natura con dei segni apparentemente astratti ma che bene riescono a creare l’idea di una tempesta non troppo dissimile da quelle turneriane, in una una sorta di Sublime 2.0.

_mg_5191
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.

Tellas ci mostra un mondo un po’ dimenticato, o meglio dato per scontato, dove la natura fa da padrona e lo fa senza bisogno di ricorrere a tecniche sofisticate, ma con la tradizionale pittura a olio o semplicemente con un segno inciso, pochi tratti che riescono a rievocare la “musica della tempesta” poeticamente descritta da Walt Whitman.

wk_tellas_night-sky_2016_med
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
wk_tellas_deserto-di-notte_2016_lr
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5190
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5184
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5181
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5177
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5170
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5169
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.
_mg_5167
Tellas – “Clima Estremo” solo show – Wunderkammern gallery (Rome). pic by the gallery.

Mostra a cura di Giuseppe Pizzuto
Saggio critico di Vittorio Parisi
Visitabile fino al 19 novembre 2016 | evento Facebook ufficiale qui
Aperta da martedì a sabato 4 pm – 7 pm
Wunderkammern Roma, Via Gabrio Serbelloni, 00176

Share:
Anna Chiara d'Aloja

Anna Chiara d'Aloja

Lascia un commento