L’artista ±MAISMENOS± a Roma per il nuovo progetto di Forgotten

Nei giorni 19, 20 e 21 Febbraio potremmo incappare, girovangando per la Capitale, in alcuni interventi site specific realizzati dall’artista portoghese ±MAISMENOS± per l’ultimo – in ordine temporale – dei tentativi di salvaguardia o per lo meno di sensibilizzazione firmati Forgotten Project e dedicato alla chiusura del Cinema Alcazar.

I nostri paladini invitano vari artisti che con le loro opere e con i loro interventi di arte urbana – veicolano l’attenzione su luoghi pubblici e privati che vengono chiusi e abbandonati nonostante la loro fondamentale connotazione di aggregazione sociale e culturale.

Questo progetto, promosso da MACRo, è organizzato con il patrocinio dell’Ambasciata del Portogallo, la Casa dell’Architettura di Roma, l’Assessorato al Comune di Roma e il Municipio I. Viene realizzato grazie al contributo dell’Ambasciata del Portogallo, dell’Istituto di Cultura Camoes, ma anche attraverso una campagna di fundraising che si realizzerà al termine di una divertente caccia al tesoro cinematografica, la quale si svolgerà nel quartiere di Trastevere proprio nei dintorni dell’edificio che ospita il Cinema sfortunato.

Vi invitiamo ad approfondire a questo link.

Forgotten Project: sitofacebook

±MAISMENOS±: sitofacebook

Nuart 2014
Un intervento di Maisomenos al Nuart festival nel 2014
we are 99 cents
Il billboard “We are 99 cents” di Maismenos
salviamo i cinematografi
Uno degli incontri per sensibilizzare l’attenzione sul Cinema America ormai chiuso da qualche anno.
alcazar_1
I bei tempi in cui all’Alcazar si proiettava “L’attimo fuggente”.
tu buy or not to be
L’opera “To buy or not to be” di Maismenos
Share:
Mr. Cotton

Mr. Cotton

Lascia un commento