Usi alternativi del mattone

C’è questo tizio che seguo da un po’ di tempo. Si chiama Max Siedentopf e penso che possa essere definito un vero artista. A cominciare dalla sua biografia nella quale c’è qualcosa di palesemente falso, tipo il fatto che lavora in una vecchia chiesa. Ci dice pure che è nato in Namibia e ha vissuto a Berlino e Los Angeles ma che ora sta ad Amsterdam.

Sarà vero? Chissenefrega.

Facendovi un giro sul suo portfolio , noterete che Max ha all’attivo diversi progetti seri ma anche altri molto divertenti.

Tipo questo nel quale ci insegna i molteplici modi in cui può essere usato un mattone.

testo a caldo di Luca Marinucci.

foto (1) foto (2) foto (4) foto (5) foto (6) foto (7) foto (8) foto (9) foto (10)

Share:
Mr. Cotton

Mr. Cotton

Lascia un commento